SCUOLA dell’INFANZIA e SEZIONE PRIMAVERA

Dedicato ai bambini

Il “fare con” nasce da una consapevolezza che accompagna tutta la vita: noi non possiamo fare nulla al posto di un altro, possiamo però fare in modo che qualcosa tra noi accada. É questo qualcosa che accade che ci interessa.

L’ingresso dei bambini in un ambiente nuovo è un momento di crescita, che segna il passaggio ad una vita autonoma dalla famiglia. Le insegnanti perciò curano in modo particolare i rapporti di continuità con l’ambiente di provenienza, predisponendo spazi e temi adeguati all’accoglienza sia dei nuovi bambini che delle loro famiglie. L’attenzione alla routine quotidiana, all’uso delle proprie cose, al gioco, alle possibilità che offre lo spazio della sezione, al pranzo come momento di esperienza è fondamentale per porre le premesse per iniziare un’avventura insieme.

L’asilo dei 2 anni, per bambini di età compresa tra i 24 e 36 mesi, con “spazio nanna”, giardini attrezzati e aule polivalenti, è integrato nella Scuola dell’Infanzia. Scopri la Sezione Primavera

PARLAMI DEL TUO BAMBINO

Accompagniamo e sosteniamo il tuo compito educativo attraverso incontri, colloqui, momenti di condivisione tra il tuo progetto e la nostra professionalità.

SPORTIAMO: UN BAMBINO IN AZIONE CON TUTTA LA SUA PERSONA

Creiamo le condizioni perché il bambino possa dire di sé attraverso pensiero, cuore, corpo e sensi e lo aiutiamo a trasformare i suoi bisogni in desideri.

INCONTRARE, GIOCARE, RIELABORARE

Il gioco è la modalità privilegiata con cui il bambino incontra la realtà e se ne appropria: da noi anche lo spazio favorisce il gioco.

La nostra offerta

ORARI:
Dalle 8.30 alle 16.00 da lunedì a venerdì.
Uscita anticipata e possibilità di orario part-time.

I servizi sono prenotabili in modo flessibile per tutto l’anno scolastico, per un periodo o a richiesta la mattina stessa.

PRE-SCUOLA|dalle 7.45 - 8.00|alle 8.30
POST SCUOLA|dalle 16.00 alle 18.00|con merenda
MENSA|con cucina interna
BABY CAMPUS|nel mese di luglio
OPEN HOLIDAYS|Apertura della scuola nelle vacanze|di Natale, Carnevale e Pasqua
LAVANDERIA|Fornitura corredo scolastico|e suo mantenimento
VestIMI|capi d'abbigliamento|personalizzato IMIBerg
LABORATORIO|LOGICO-MATEMATICO
LABORATORIO|DI CANTO
DIDATTICA|DIGITALE
CHIMIRIGIOCA
CLOSLIEU
ATTIVITA' ESPRESSIVE|E TEATRALI
ORTO
INGLESE|ogni giorno
ENGLISH|CAMP
POLISPORTIVA|IMIBERG
COLLABORAZIONE|con Atalanta
CORSO|DI NUOTO
PSICOMOTRICITA'

LA SCUOLA DELL’INFANZIA E’ DEDICATA A GIACOMO CAMPAGNA, BIMBO DI TRE ANNI SCOMPARSO A CAUSA DI UNA LEUCEMIA 

Da aprile 2016 la Scuola dell’infanzia Imiberg è dedicata a Giacomo Campagna, figlio di Chiara Frigerio già insegnante della scuola primaria Imiberg, bimbo trevigliese di soli 3 anni scomparso a causa di una leucemia a settembre 2015.

LA STORIA DI GIACOMO

Giacomo Campagna, terzo dei quattro figli di Chiara Frigerio e Luca Campagna, si è ammalato di leucemia a soli 7 mesi nel 2012 e ha vissuto praticamente tutta la sua vita entrando e uscendo dall’ospedale, tra un ricovero e l’altro. Ha vissuto però la sua malattia e le relative sofferenze con letizia, affrontando con semplicità tutte le prove che ha trovato sulla sua strada.

I suoi genitori così hanno voluto salutare i presenti al funerale:

Grazie a tutti di essere qui con noi.

Io e mia moglie Chiara ci teniamo a dire una cosa sola. In questi anni abbiamo sempre sentito definire i bambini come Giacomo dei “guerrieri”. A noi Giacomo è sempre sembrato un bambino non che lottava ma che obbediva a quello che la sua vita gli chiedeva. Ha affrontato ricoveri di mesi sempre sorridendo e felice.

Perché era felice pur essendo chiuso in una stanza di ospedale? Perché con lui c’erano sempre la mamma, il papà e i nonni, i suoi grandi affetti. Ecco quindi che in nome di un grande affetto da cui dipendi e che ti sostiene, riesci a obbedire anche alla realtà più dura: a 2-3 anni bastano i genitori, più avanti serve un affetto più grande, che ci sostenga e ci guidi. Stare con Giacomo in ospedale era semplice perché era di una simpatia disarmante ed era impossibile non desiderare di stare con lui.

Siamo grati al Signore per questi anni in cui ci ha permesso di accudire Giacomo, grati perché ci ha scelti per essere i genitori di un santo. Grati perché con Giacomo è stato chiaro, e abbiamo sperimentato, cosa significa la dipendenza da un Altro, grati perché con Giacomo abbiamo capito cosa significa lasciarsi amare per ciò che si è, senza fare nulla. Ecco perché abbiamo scelto questa frase che bene lo descrive: l’importante nella vita non è fare qualcosa ma nascere e lasciarsi amare”.

IL PERCORSO DEI BIMBI DELLA SCUOLA DELL’INFANZIA IMIBERG

I bimbi della scuola dell’infanzia Imiberg in questo periodo hanno svolto un percorso educativo didattico di conoscenza di Giacomo culminata con la cerimonia di dedicazione tenuta sabato 2 aprile 2016. Il percorso è iniziato il 15 febbraio con la visita di Chiara, la mamma di Giacomo, la quale ha raccontato di suo figlio, di com’era, di quali erano i suoi giochi e le sue canzoni preferite e così gli alunni hanno iniziato a conoscerlo, cantando le sue canzoni e facendo i suoi giochi. In quell’occasione la famiglia di Giacomo ha regalato alla scuola un bellissimo trenino (Giacomo adorava i trenini!).

Questo percorso si è composto anche di alcuni momenti pubblici aperti a tutti, il primo è stata la testimonianza dei genitori di Giacomo che si è tenuta venerdì 18 marzo 2016, poi c’è stato lo spettacolo teatrale “Giuseppe & Angelo” (testo di Claudio Bernardi, con Bano Ferrari e Carlo Rossi, regia di Padre Marco Finco – venerdì 1 aprile 2016) e, infine, sabato 2 aprile, lo spettacolo teatrale “Il Grande Viaggio” (restituzione del percorso svolto dagli alunni della scuola dell’infanzia e dell’asilo dei due anni) e la cerimonia di Scopertura della fotografia di Giacomo.

News

Vuoi restare aggiornato e conoscere tutte le nostre iniziative?
Iscriviti alla newsletter!

Prenota un appuntamento

Presa visione dell'Informativa sulla Privacy, premendo sul tasto 'invia richiesta', autorizzo al trattamento dei dati rispetto alle finalità descritte nell'informativa. L'informativa è redatta ai sensi degli Artt. da 13 a 15 del Regolamento U.E. 2016/679 (G.D.P.R.).
Leggi qui l'Informativa.